CRONISTORIA
 

 

 

Approfondimenti sulla cronistoria
del movimento gay di Massimo Consoli


Questa fu Pubblicata da OMPO
direttore Massimo Consoli 18 Febbraio 1997 scheda gay Italia n° 3

Il Gay Counseling nasce in Italia sulle orme delle esperienze statunitensi e in forma sperimentale (in piccoli gruppi divulgativi condotti da Maurizio Palomba) nel 1988.


"Il Gay Counseling è un approccio psicologico integrato che si rivolge alla comunità gay e lesbica per favorire lo sviluppo armonico dell'individuo e migliorarne le relazioni interpersonali ed intime". Alla luce dell'evoluzione della psicologia umanistica e delle numerose ricerche americane sull'omosessualità il Gay Counseling si fonda su due principi fondamentali: a) le omosessualità non sono una malattia (come affermato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, 1989) b) le omosessualità sono una differenza, ancora da strutturarsi pienamente nell'assumere un valore socialmente positivo/affermativo, certamente ancora non accettata, a volte persino non rispettata, e affatto sostenuta da coerenti modelli (in)formativi, che come tale richiede ad un/a gay/lesbica una fatica in più per definirsi e per realizzarsi per costruire la propria identità-diversa.
"(Del Favero/Palomba: Identità Diverse, Kappa ed. 1996)

PRINCIPALI EVENTI (CRONI)STORICI

1989/90: Il manifesto viene diffuso all'interno dell'ASPIC (Associazione per lo sviluppo psicologico dell'Individuo e della Comunità di Roma) dove l'Istituto prende il via; mesi dopo nasce la sede di Milano ed entra a far parte attivamente il dr. Roberto Del Favero oggi co-fondatore. Su Babilonia, rivista di cultura gay italiana, l'Istituto acquista uno spazio promozionale.

Pubblicata da OMPO direttore Massimo Consoli 18 Febbraio 1997 scheda gay Italia n° 3

1991: Nella comunità gay risale a Massimo Consoli l'inizio della promozione e del sostegno all'Istituto pubblicando un primo articolo sulla Psicoterapia di gruppo (OMPO, 1 Febb.) assieme ad un'intervista su FLASH un giornale dell'area metropolitana (diretto da B. Fantauzzi) Anno VIII - N° 5. Vengono organizzati i primi incontri divulgativi su vari temi e si tengono al Michelagniolo (ass. culturale romana di Antonio Di Giacomo) dove, l'Istituto partecipa all'organizzazione dibattito sulle Dark Rooms e AIDS assieme alla Gay House's OMPO e all'Arcigay romana presidente Maurizio Rumori, con la presenza del poeta Dario Bellezza e del deputato Nichi Vendola.

1992: l’Istituto registra il Marchio (®) e i servizi presso il Ministero competente.
Diversi articoli di psicologia omosessuale vengono pubblicati su diversi numeri di ROME GAY NEWS (direttore M. Consoli).
Ad ottobre (il 25 su la Repubblica) il primo articolo a diffusione nazionale di Romana Liuzzo sulla Psicoterapia di gruppo per gay. Poi sull'Unità del 28 Giugno e, più tardi una pagina intera nel 1995 (1 Luglio è il Gay Pride) in un servizio di Anna Morelli. In un articolo sul tema delle psicoterapie specialistiche ne parla l'Espresso (9 febb. '92). L'Istituto in questo anno ha una grande visibilità all'interno della comunità lesbi-gay e anche su tutto il territorio nazionale.

1992/93: Iniziano i seminari alla Gay House di Testaccio di Roma sul Coming Out e sull'Identità omosessuale con un notevole successo per i soci che usufruiscono dei servizi gratuiti dell'Istituto. In seguito si continueranno le collaborazioni con altre associazioni interessate (Officina Fans Club, Shelter, Hangar) della capitale. Gay Italia, rivista gay nazionale, diffonde l'iniziativa e promuove le attività nel N° 9 del 7 Maggio 1993.

1993: Si tiene il primo training di formazione per volontari di associazione a Bolzano nel nascente centro Centaurus oggi ancora attivo, poi a Pisa (Arcigay), a Roma (Arcigay-Arcilesbica), alla libreria Babele e al Querelle di Milano diversi seminari e incontri sulle tematiche più attuali della realtà omosessuale.

Partecipa e collabora dal 1993 al 1996, alle ormai diciassettennali attività dell'esperienza residenziale estiva "Fede e Omosessualità" del centro ecumenico valdese AGAPE (To), prestando la propria metodologia di gruppo e partecipando all'organizzazione generale per ben 4 anni consecutivi, con notevole successo fra i partecipanti.

1993/96: varie collaborazioni e servizi di orientamento psicologico volontaristico vengono svolti presso la sede dell'Arcigay romana. Alcuni saggi editi in quegli anni da M. Consoli (supplementi a Rome Gay News): 1992 Gay Counseling: un approccio psicologico per l'omosessualità. 1993 Riflessioni attorno all'identità 1994 La normalità diversa.

1994: si apre una collaborazione con la nascente rivista Corriere delle Saune della OMO ed. Roma. L'Istituto organizza una tavola rotonda a Roma "Le diversità a confronto" con la presenza fra gli altri di Nichi Vendola, Franco Grillini, Vanni Piccolo, Franca Long Mazzerella, et al. L'Istituto diviene membro dell'E.A.C. European Association for Counselling. (Spieghiamo che la forma "counseling", con una sola "l", è americana, ed è quella più seguita, non fosse altro perché è negli Stati Uniti che è nato e si è imposto questo tipo di assistenza soprattutto psicologica, ma anche d'altro genere. La forma "counselling", con due "l" è britannica. n.d.r.)

1995: Continuano le attività fra gruppi, seminari, week-end residenziali, collaborazioni varie in diverse città italiane. Viene svolta una lezione sul Coming Out presso L'Istituto Internazionale di Sessuologia di Firenze e varie nel Master in Gestalt-Counseling dell'ASPIC in Roma (sin dal 1992).

1996: Esce in libreria il libro Identità diverse, psicologia delle omosessualità, edito da Kappa - Roma, adottato fra i testi universitari della facoltà di Psicologia di Roma. Si apre il sito Internet progettato da Gabriele Cicinelli.

1997: Presentazione e discussioni sul libro "Identità diverse" in varie città italiane: Roma, Torino, Milano, Brescia, Bolzano e viene pubblicata, nel mese di Maggio sulla rivista Babilonia, la recensione a cura di Mario Sigfrido Metalli.
Per il Gay & Lesbian Pride 1997 incontro-dibattito su "Identità omosessuale e autostima" tenuto dall'equipe di psicologi dell'Istituto.

Seminario in coll con Aied e Centaurus di Bolzano sulle diveristà vedi locandina

MILANO 1997/98:

GIOVEDI 15 OTTOBRE 1998
DANIELA BENELLI: assessore alla cultura della Provincia di Milano PAOLA DALL'ORTO: presidente AGEDO presentano "NESSUNO UGUALE: adolescenza e omosessualita' video di CLAUDIO CIPPELLETTI interverranno: Gustavo Pietropolli Charmet, Roberto Del Favero, Stefania Zaccherini Marangoni, l'autore. GIOVEDI 15 OTTOBRE 1998 ore 21 Sala Spazio Guicciardini, Via Melloni, 3 Milano Per info tel. 0277402807 " e nel 1999 Presentazione romana all'aula magna dell'Università di Roma
con il prof. Lutte e Roberto Del Favero, Paola Dall'Orto il 13 Maggio 1999.

Seminari Itineranti a ROMA 1998
1998: APERTURA CICLO "PICCOLI UOMINI CRESCONO":
- ESSERE DIVERSI DIVENTANDO SE STESSI con Maurizio Palomba & Roberto Del Favero (autori di "Identità diverse" Kappa ed.) - ALIBI Via Monte Testaccio, 44 Mercoledì 10 Dicembre h 20.30: 'HUMAN RIGHTS DAY' Giornata Internazionale dei Diritti Umani

- INCONTRARSI PER CRESCERE: il ruolo della socializzazione gay nella rivendicazione dei diritti civili -c/o SkyLine Roma

1999 Kappa edizione pubblica Essere e vivere la diversita'di Maurizio Palomba (a cura di) con la collaborazione degli psicologi dell'istituto. Presentato c/ Libreria Kappa 13 ottobre 1999.

2000 Meeting-Conferenza: Martedì 28 Marzo 2000 presso la SALA FREDDA - CGIL VIA BUONARROTI, 12 alle ore 18 Roma Visibilità e diritti civili
Intervengono:
Maurizio Palomba, Apertura - La psicologia al servizio della comunita', coordinatore e responsabile dell'Istituto Gay Counseling
Chiara Simonelli, Identità che cambiano, Docente di Psicologia e Psicopatologia del comportamento sessuale, Universita' La Sapienza Roma
Mauro Cioffari: Come cambiano le leggi, quali aspettative legislative, quali riconoscimenti sociali.
Candidato alle elezioni per il Consiglio Regionale del Lazio.
Maria Gigliola Toniollo: Orientamento sessuale, affermazione dell’identita' di genere: silenzi, conflitti, diritti sul posto di lavoro. Responsabile dell'Ufficio Nuovi Diritti della CGIL Nazionale
Claudio Manucci: psicoterapeuta, interviene su Autostima e Coming out tratto dal libro Essere e Vivere la Diversità, Kappa ed. 1999.

Giugno, esce il libro Chat to Chat di M. Palomba e G. Martino, edizioni Kappa.
Luglio: Presentazione presso Festival dell’Unità a Caracalla
e a Settembre presso L’Apeiron club

2000
25 – 28 ott Ottobre Al Circolo degli Artisti Roma:
4 seminari su: Il coraggio di essere se stessi M. Palomba
La comunicazione non verbale con dr.F. Madeddu
La comincazione on line Palomba e Martini autori di Chat o chat
omosessualità femminile. Dr Murgia C. S. Marzano

2001
La Buca di Bacco  - Trastevere:
17 Ottobre La relazione di intimità: approccio e lo “stare con”
7 nov Autenticità e falsità nelle relazioni

2002
La Buca di Bacco  -via s. Francesco a ripa 165  Trastevere ore 20
13 Gennaio: Le perversioni sessuali: fantasie comportamenti, pensieri.
PR e Organizzazone: Daniele Cipriani

2002 Partecipa al primo raduno dei chatter (chatterfest.it) a Cattolica (RN)  sulle Relazioni interpersonali e la comunicazione on line.

2003 Interviene a Lugano al Centro gay lesbico Ticino sulla relazione di coppia

2003 BARI Pride: partecipa ad un convegno pubblico nel gay pride di Bari

2003 Roma GAY AMMAZZAFOBIE WORKSHOP PRESSO QUEERING su Il Gay Counseling  La Sapienza Università Facoltà di lettere.

2004 - 20 novembre: celebra con un congresso pubblico a Roma il 15° anniversario delle attività con la partecipazione di professori universitari e del mondo politico.

L'Istituto ha sempre voluto offrire (da molti anni) e offre ancora sostengo e informazione, attraverso attività seminariali, di visibilità e la presenza professionale direttamente nel sociale e nelle varie associazioni di categoria, nella convinzione
che la lotta al pregiudizio e la promozione della cultura delle omosessualità siano la strada migliore per l'autonomia e l'affermazione dei gay e delle lesbiche e che, la consapevolezza e la responsabilità, unite all'impegno,
sono condizioni fondanti per cambiare noi stessi e per poter modificare
conseguentemente i rapporti consapevoli con e negli altri.